Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese

GROTTE MARINE

Una volta salpati dal porto turistico di Vieste, si prosegue lungo la costa sud del Gargano e, mentre si ammira il lungomare della Scialara o del Castello (in quanto sovrastata dal Castello Svevo), ci si dirige nel luogo in cui sorgono le famosissime Grotte Marine della città di Vieste.

Prima di arrivare nella Baia di San Felice, nota per il suo meraviglioso Arco (o Architiello di San Felice) e per la sua bellissima Torre Anti-Saracena, potrete ammirare lo Scoglio di Porto nuovo in tutta la sua maestosità.

Nei pressi di San Felice passeremo davanti la Grotta dei Contrabbandieri, così chiamata poiché alcuni contrabbandieri riuscirono a sfuggire alla Guardia di Finanza attraversando la grotta stessa, e la Grotta della Campana Piccola.

Si raggiunge finalmente Testa del Gargano, un luogo molto caro ai marinai poiché rappresenta lo spartiacque tra i venti del nord e i venti del sud.  Di qui si giungerà alla Grotta Sfondata e a quella dei Due Occhi

Proseguendo per baia dei Campi e dopo aver ammirato l’isolotto di Campi, la Cala della Sanguinara e la Grotta dei Pomodori, si farà tappa a Porto Greco dove passeremo davanti alla Grotta delle Viole e la Grotta delle Sirene.

A questo punto vi si parerà di fronte due dei luoghi più famosi e caratteristici della Costa Viestana: la Baia della Pergola e Pugnochiuso, località in cui Enrico Mattei volle che sorgesse una delle prime strutture ricettive del Gargano.

Qui avrete la possibilità di ammirare quattro meraviglie: la Grotta delle Due Stanze, la Grotta dei Colombi, la Grotta dei Sogni e l’Architiello. 

Gallery

Altri scorci

  • motobarca Leonarda escursione grotte marine Padre Pio di Vieste

    La cunetta di Padre Pio

    Una recente scoperta ha portato alla luce l’immagine Padre Pio. Non è semplice notarla a causa della luce riflessa dalle acque, ma se provi a passare il tuo mouse sull’immagine sarà possibile sfruttare lo zoom e dunque con maggiore facilità sarà possibile notare la fisionomia del Santo Padre. Allora cosa aspetti? Provaci subito!

  • Il cuore nella roccia

    E’ strano come nella roccia possano descriversi forme così conosciute ai nostri occhi. E’ il caso di questo piccolo cuore inciso nella roccia. Incredibile non trovate? Lo potrete osservare lungo la nostra escursione alle grotte marine di Vieste. Qualcosa di unico certamente da non perdere.

  • motobarca Leonarda escursione grotte il Leone marine Vieste

    Il leone della costa

    Anche in questo caso ti servirà un po’ di fantasia per poter scorgere nella roccia in prossimità delle acque il profilo di un leone. Un’immagine che ad ogni passaggio con i nostri ospiti ci lascia sempre a bocca aperta. E a te invece che effetto fa?

  • motobarca Leonarda escursione grotte marine Vieste il Vecchietto

    Il custode delle grotte

    Forse ti servirà un po’ di fantasia per intravedere nella foto a lato il volto di un simpatico signore Un vecchietto che aspetta chissà cosa, forse l’arrivo di una nuova barca. Chi può saperlo? Ma continuiamo a vedere cosa nasconde la costa sud di questo meraviglioso Gargano.

  • motobarca Leonarda escursione grotte marine di Vieste impronta della roccia

    L’impronta nella roccia

    Sono innumerevoli le curiosità presenti lungo le coste viestane. Una tra queste è l’impronta di una mano ben visibile anche a grande distanza. Un gioco curioso disegnato dall’erosione, ma dal fascino unico non credete?

  • motobarca Leonarda escursione grotte marine a Vieste la Tartaruga

    La tartaruga

    La tartaruga della costa sud è ben visibile. Sembra quasi muoversi e ti assicuro che colpisce sempre la curiosità di tutti coloro che ogni giorno scelgono di navigare con noi. Salpa con noi e non perderti le grotte marine di Vieste e tutte le curiosità della costa sud del Gargano!

La Leggenda di Pizzomunno

Pizzomunno visto dal mare motobarche Leonarda

La leggenda di Cristalda e Pizzomunno, una storia d’amore unica.

Un monolite bianco, alto e senza dubbio affascinante, ma che in più nasconde una storia d’amore triste, una leggenda che proviamo a narrarti e che ancora oggi incuriosisce miglia di turisti che ogni anno scelgono di Vieste per le loro vacanze estive.

Pizzomunno era un bel pescatore desiderato da tutte le donne del paese. Ma lui aveva conosciuto Cristalda che gli aveva rubato il cuore in una storia colma di sentimento ed emozioni. Le sirene invidiose della loro felicità, tentarono più volte di trascinarlo in fondo ai mari, ma senza farcela. Un giorno mentre i due innamorati trascorrevano del tempo insieme, strapparono la giovane fanciulla dalle braccia di Pizzomunno, che solo e mortificato si pietrificò con la promessa che in una sola notte ogni 100 anni, si sarebbero rincontrati per una nuova notte d’amore.

Continua a leggere la leggenda diventa musica grazie a Gazzè

Max Gazze al Festival di Sanremo, ha presentato una delle sue ultime canzoni interamente dedicata al monolite più famoso della città di Vieste, il Pizzomunno, che è possibile ammirare qui sul Gargano a pochi metri da una delle spiagge più belle del litorale: la spiaggia della Scialara.

In questa magnifica estate 2018 il cantante ci farà onore della sua presenza con un concerto dedicato a questo grandissimo amore, che celebra i sentimenti umani nella sua purezza, cioè l'amore. Un appuntamento da non perdersi!

Motobarche Leonarda Logo

LUNGOMARE CRISTOFORO COLOMBO
71019 VIESTE (FG)
P. iva: 01778020717

Cookie Policy - Privacy Policy

+39 328 4122020 +39 338 2827515

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.